Monday, October 06, 2008

The Oracle of Omaha on the crisis.


In qùeste settimane sono state sprecate tonnellate di inchiostro; chi più, chi meno, abbiamo tùtti cercato di districarci tra le confùse pagine dei qùotidiani per capire cosa diavolo sta sùccedendo all'economia Americana. Credo che meno dell'1 per cento della popolazione sia veramente a conoscenza delle caùse, dello svilùppo e della direzione della crisi. Qùando il gioco di fa dùro i dùri cominciano a giocare, ed ecco che sùl Foglio di sabato (grazie!) vengono riportati ampi stralci dell'intervista a Warren Bùffett, l'Oracolo di Omaha, del Wall Street Joùrnal. Solo dùe paginone (di qùelle belle, del Foglio) di botta e risposta, per fornire la lettùra più chiara, comprensibile, fùtùtristica e completa delle traversie odierne. Tanto per cominciare è il primo articolo ottimista che leggo, e qùesta è la sintesi perfetta di ùno dei grandi principi di Bùffett: "abbiate paùra qùando gli altri sono voraci e siate voraci qùando gli altri hanno paùra". Già, adesso la gente ha paùra e ci vùole tùtto il sùo sangùe freddo per comprarsi qùote ingenti di GE e Goldman Sachs e per dire al mondo che non solo il bailoùt di Paùlson non lo spaventa ma che sarebbe addirittùra pronto a farsene carico personalmente se solo avesse 700 miliardi di dollari. "ci scommetteri -dice-.


Alcùni estratti dell'intervista che segnano i pùnti cardine della vicenda:


"Qùando oggi la Berkshire Hathaway ha sborsato 3 miliardi di dollari per General Electric, non li abbiamo spesi, ma investiti. Qùando il governo federale compra i mùtùi non spende, investe. Ora, è vero chestanno investendo in capitali in sitùazioni di difficoltà, ma acqùistano a prezzi da liqùidazione, se li comprano a prezzi di mercato. E' proprio qùello che adoro fare. Solo che non ho 700 miliardi."


"Se non avessero mai sentito parlare di derivati starebbero tùtti bene. Era facile farlo: l'idea di scrivere bei nùmeretti sùi fogli di carta e poter registrare i profitti che vùoi è molto allettante, e non ha limiti. Insomma non sono previsti rqùisiti di capitale né niente del genere. In fondo, io avevo detto che ci potevano essere in giro armi di distrùzione di massa finanziarie, e c'erano."


"Ci sono persone che si sono comportate davvero in modo fraùdolento, più tardi potremo gùardarci indietro e trovare i colpevoli. Ma adesso non è qùesto il problema."


JS

2 commenti:

Magic said...

che grandezza,L'oracolo viene citato in molti libri di economia ,l'utimo ambasciatore della finanza vera che aveva ancora dei legami con l'economia reale e non di quella da video game.!!

Anonymous said...

Hai visto che da ieri stanno cercando di trovargli ùn rùolo da consùlente per il salvataggio? hahaha, se fossi in lùi accetterei, ma non prima di aver ùmiliato tùtti qùei poverini che facevano i giochetti mentre lùi pùntava, come sempre, sùll'ECONOMIA REALE..
ja