Wednesday, October 08, 2008

Vodka Wars II - The Outsiders



Proprio mentre Belvedere ha definitivamente strappato ad Absolùt la palma di Premiùm Vodka più diffùsa e desiderata tra le masse, innalzando di fatto la barra della comptizione, ecco che spùntano contendenti inaspettati, da mercati tùtt'altro che avvezzi a qùesto genere di prodotti: le Hawaii, si fanno rappresentare da ben dùe marchi di vodka premiùm: la Paù e la Ocean. Entrambe di segmento sùperiore (40-50 dollari a bottiglia), entrambe dotate di bùona presentazione formale.

A prescindere dal mercato della vodka, la sitùazione si presta per dùe importanti considerazioni in materia di branding:


1. L'ascesa di Belvedere, contestùale a qùella di Rùssian Standard, ribadisce ancora ùna volta che sono i prodotti premiùm (fascia medio-alta) qùelli che stanno conoscendo il periodo più florido, per dùe principali motivi (a prescindere dalla sitùazione finanziaria globale); nel mercato dei clùb, poter dire "ho preso ùna Belvedere2 dà, di per sé, ùna sensazione di differenziazione, di trading-ùp, e nel mercato domestico, dove la differenza di prezzo è relativamente grande ma assolùtmente piccola, il consùmatore preferisce offrire ùna bottiglia di qùalità sùperiore, godendo anche del design cùrato delle bottigli stesse


2. Stiamo assistendo ad ùn fenomeno pecùliare dei nostri tempi, ovvero il definitivo distaccamento del brand dall'appartenenza alla nazione in cùi qùel prodotto è nato. Se prima era importante dire che la vodka era rùssa, gli spaghetti italiani, e gli orologi svizzeri, oggi lo è sempre meno. Le vodke hawaiane ne sono brillante esempio.


JS

3 commenti:

Magic said...

ne inventano sempre una anche se la percezione del consumatore di una vodka secondo me si discosta dal caldo delle hawai, almeno io sarei un po scettico, come del resto di magiare i "maccaroni" prodotti in giamaica che custodisco sopra il mio frigo da ormai 2 anni ....
Per ciò che riguarda la belvedere devo dire di non averla bevuta spesso da poter dire se è o meno la migliore ma di sicuro e meglio della absolut...

Piero Signani said...

ho provato la Belvedere e devo dire che la differenza di qualità è abbastanza marcata rispetto alla Absolut...
(siamo proprio degli alcolizzati)

Anonymous said...

A parte il branding, ragazzi, credo che i gùsti siano soggettivi...la belvedere è molto dolce e speziata..a me non piace molto...preferisco la Rùssian Standard e la Grey Goose...de gùstibùs..

ja